Alla scoperta del comune di Bagolino e del suo formaggio Bagoss


Bagoss di Bagolino

Scoprire un luogo, non vuol dire solo conoscerne la storia e la cultura, o il folklore, per capire a fondo un territorio è necessario inoltrarsi anche nella sua cultura culinaria. Oggi voglio parlarti di Bagolino e di un suo prodotto tipico che si configura anche come unico al mondo perché realizzato solo in 28 aziende di piccole dimensioni proprio in questo paesino della provincia bresciana, sto parlando del Formaggio Bagoss di Bagolino. Prima di scoprire la bontà e le caratteristiche di questo prodotto, voglio però raccontarti qualcosa su Bagolino.

Bagolino: alla scoperta del borgo medievale

Bagolino è un piccolo comune appartenente alla Comunità Montana della Valle Sabbia. Questo paese che conta all’incirca 3 mila abitanti, presenta un borgo che conserva molto della sua storia medievale. Camminando tra le sue strade è possibile imbattersi in piccole stradine tortuose, case una affiancata all’altra, palazzi antichi, piazze, portici e fontane.

Tra le principali attrazioni di Bagolino ci sono sicuramente le opere architettoniche di stampo religioso come la Chiesa di San Giorgio. Questa chiesa è stata costruita tra il 1624 e il 1632, la sua realizzazione sostituì l’edificio di culto precedente. Oggi la chiesa di San Giorgio, realizzata dal bresciano Giovanni Battista Lantana, che realizzo una chiesa che potesse adattarsi all’architettura del paese. La facciata esterna si presenta a capanna, mentre all’interno è possibile trovare vari affreschi, e anche una tela attribuita al Tiziano che raffigura San Basilio, con San Sebastiano, San Bernardo, San Rocco e San Marco tutti illuminati dalla luce della Santissima Trinità. 

Un altra chiesa da visitare è quella di San Rocco, questa si trova all’ingresso di Bagolino, e venne eretta nel 1478 dopo la peste, per riuscire a proteggere l’intera comunità. All’interno è possibile ammirare gli affreschi di Giovanni Pietro da Cemmo un’artista molto conosciuto nelle valli bresciane per la sua pittura rinascimentale e gotica. 

Infine, l’intero paese è un attrazione proprio per la sua conformazione in stile medioevale e per i luoghi che si possono scoprire passeggiando tra le sue piccole vie. 

Formaggio Bagoss di Bagolino: un’eccellenza bresciana da provare

formaggio bagoss di Bagolino

Ora che ti ho raccontato un po’ di Bagolino, è giusto portarti alla scoperta anche del suo formaggio tipico ossia il Bagoss. Il Bagoss di Bagolino è un formaggio a pasta semicruda e cruda, questo è caratterizzato da una maturazione interna, da un profumo intenso, persistente e dai sentori speziati grazie all’aggiunta di una punta di zafferano e alle sue note lievemente piccanti, che si sentono principalmente nel Bagoss stagionato a lungo.

Come accennato, il Bagoss autentico è prodotto solo a Bagolino ed esclusivamente in 28 aziende che operano a livello familiare. Il Bagoss è preparato con latte crudo proveniente da vacche di razza bruna e bruna alpina. Per produrlo è necessario impiegare il latte delle mungiture delle vacche, dopo di ché avviene la separazione dal grasso attraverso l’affioramento e il latte invece viene riscaldato con il fuoco a legna e all’interno di tipiche caldaie di rame.

La preparazione del Bagoss è altamente caratteristica infatti, per prepararlo e filtrare il latte si usano aghi e rametti degli abeti,  invece per la coagulazione s’impiega il caglio in polvere e poi si deve aggiungere una punta di zafferano. 

Tutte le sequenze dopo la formazione della cagliata sono effettuate a mano, infine il prodotto viene poste all’interno della fasciera e successivamente la si deve porre sotto pressione per la produzione della forma di formaggio. Dopo essere stato prodotto, l’invecchiamento della forma di formaggio avviene con cura e attenzione, in quanto questa dev’essere spazzolata e girata frequentemente e oleata con un olio di semi di lino. Il tutto viene fatto a mano per la durata totale della stagionatura che va dai 12 ai 48 mesi. 

Come gustare il Bagoss di Bagolino

Il Bagoss è un formaggio tipico che può essere consumato in diverse modalità. Ad esempio, il formaggio altamente stagionato può essere grattugiato sulla pasta, quello meno stagionato è ottimo da gustare a pezzi. Non solo, il Bagoss può essere impiegato anche come ingrediente per piatti a base di pasta, di patate, uova e carne. I vini migliori per apprezzare il Bagoss di Bagolino sono il Montepulciano d’Abruzzo, il Capriano del Colle Rosso e il Franciacorta Rosso.

Summary
Alla scoperta di Bagolino e del suo formaggio Bagoss
Article Name
Alla scoperta di Bagolino e del suo formaggio Bagoss
Description
Oggi voglio portarti alla scoperta di Bagolino e del formaggio Bagoss di Bagolino un prodotto tipico esclusivo, prodotto solo da aziende agricole locali.
Author
Previous 5 piatti a base di mozzarella per gustare al meglio questo prodotto tipico pugliese
Next Castello di Miramare: scopri la storia, come arrivarci e come visitarlo!

Suggested Posts

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *