Dunluce Castle: un’attrazione da non perdere durante un viaggio in Irlanda


Il Dunluce Castle (castello di Dunluce) è un affascinante maniero che si trova in Irlanda del Nord, situato precisamente sulla costa settentrionale dell’Antrim, affacciandosi sulle sue scogliere. Il panorama che si può osservare da questo castello è davvero unico e molti visitatori scelgono di raggiungerlo all’orario del tramonto per vedere i colori che si manifestano grazie al calare del sole, sul mare e sui suoi scogli.

Le scogliere infatti, sono una delle attrazioni tipiche del castello di Dunluce, queste sono di tipo calcareo e la loro terminazione si scontra con uno sperone di basalto scuro. Una volta visitata la fortezza dunque, non si può perdere questo scenario naturale che rende ancora più affascinante quest’attrazione. Quindi andiamo alla scoperta del Dunluce Castle una meta che non può mancare nel tuo itinerario in Irlanda.

La storia del Dunluce Castle

Il primo castello di Dunluce è stato costruito nel XIII secolo grazie al secondo conte di Ulster Richard Og de Burgh. All’inizio, il castello presentava una struttura molto semplice con due torri dal diametro di 9 metri l’una. Verso la fine del XIII secolo, la famiglia McQuillan ha preso il controllo dell’area di Dunluce e anche del suo castello, però dopo aver perso due grandi battaglie contro il clan dei MacDonald, i McQuillan furono costretti a cederlo a questi. Successivamente un accordo tra i clan MacDonald e MacDonnel, fece passare a quest’ultimi la proprietà del castello.

Durante gli anni il castello fu dato a Sorley Boy MacDonnel che s’impadronì il castello e scelse di ristrutturarlo sullo stile dei castelli scozzesi, e fu proprio lui a giurare fedeltà alla regina d’Inghilterra Elisabetta I, permettendo così a suo figlio di diventare il primo conte di Antrim su ordine di Re Giacomo I. Il castello, dopo un’incidente del galeone Girona della Marina spagnola, affondato a causa di una tempesta nella costa, i MacDonnell scelsero d’impadronirsi della barca e del cannone e con la loro vendita poterono pagare la ristrutturazione del castello.

Il Dunluce Castle rimase la casa dei conti di Antrim sino all’impoverimento dei MacDonnel, che ha raggiunto il culmine durante il 1690 come conseguenza della battaglia di Boyne. Il castello poi fu abbandonato dai conti di Antrim e molte sue parti furono saccheggiate per riuscire a costruire gli edifici nelle vicinanze. Nel 1928, il conte di Antrim infine, decise di donare il castello di Dunluce al governo nordirlandese come monumento nazionale.

Dunluce Castel: quando visitarlo?

Il castello di Dunluce si trova all’indirizzo: 87 Dunluce Rd, Bushmills BT57 8UY, ed è aperto durante tutto l’anno, ma gli orari possono cambiare in base al periodo. Da aprile a settembre l’apertura del castello è dalle 10 sino alle 18, mentre da ottobre a marzo la chiusura è anticipata alle 17.00. Per visitare il castello è possibile prenotare un tour guidato, l’importante è contattare la struttura in anticipo oppure di può scegliere di raggiungere l’attrazione già con un tour organizzato.

Curiosità sul Castello di Dunluce

Il Dunluce Castle nel 1973 appare all’interno del booklet dell’album dei Led Zeppelin “House of the Holy”. Compare anche su un’altra cover musicale posta sull’album del Glasgow Friday e del musicista statunitense Jandek. Durante il 2003, all’interno del film The Medallion, il castello è la dimora segreta del “cattivo del film”. Tornando alla musica, il cantante George Miller scrisse un brano dedicato al castello. Mentre nella versione in CD e in cassetta di After the War del 1989 del cantante di Gary Moor After the War presenta un brano strumentale che è dedicato e intitolato Dunluce.

Ami i castelli irlandesi? Allora scopri anche il Malhaide Castle!

Alla prossima,

Silvia

Summary
Dunluce Castle: un'attrazione da non perdere durante un viaggio in Irlanda
Article Name
Dunluce Castle: un'attrazione da non perdere durante un viaggio in Irlanda
Description
Il Dunluce Castle è un'attrazione da non perdere assolutamente durante un viaggio in irlanda del nord. Scopri la storia e come visitarlo.
Author
Previous Prodotti tipici siciliani: i migliori da provare assolutamente
Next Cosa vedere a Lecce: 15 attrazioni da non perdere assolutamente

Suggested Posts

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *