Secondo TripAdvisor, l’Egitto è una delle mete più ambite anche per il 2019. Nonostante i disordini politici, le vicende oscure legate a fatti di cronaca e qualche atto di terrorismo, le piramidi affascinano sempre e il mare spettacolare di Sharm el Sheik è una calamita troppo potente per il turismo europeo, e italiano in particolare.

Fare un viaggio in Egitto è pericoloso? A proposito di ciò, Confindustria Viaggi rassicura gli italiani: alcune località turistiche dell’Egitto sono una meta sicura per il 2019, per cui potete prenotare senza alcun problema.

Viaggio in Egitto 2019 è sicuro? I consigli della Farnesina

Per quanto riguarda la sicurezza dei viaggi in Egitto nel 2019, la Farnesina raccomanda di prenotare solo vacanze nei resort che si trovano a Sharm El Sheik, Marsa Alam e sulla costa continentale del Mar Rosso.

Infatti, le aree turistiche del mediterraneo e dell’alto Egitto presentano un’elevata soglia d’attenzione e di controllo da parte delle autorità di sicurezza. Si sconsiglia invece di evitare i viaggi in località diverse e interne. Si sconsiglia di fare viaggi in solitaria sul Nilo e nelle zone interne del paese, in quanto la guerriglia, lo stato d’instabilità e il rischio di attentati è molto alto.

Infine, la Farnesina per i viaggi in Egitto 2019 sconsiglia anche di fare itinerari in auto per le strade egiziane, perché è alto il rischio di incidenti mortali a causa delle strade sconnesse, le buche e la pericolosa viabilità dovuta anche a una carenza nel seguire le norme automobilistiche. Per spostarsi si consiglia di fare affidamento ai tour operator autorizzati. 

Viaggio in Egitto: Offerte per Sharm el Sheik e le spiagge

Le mete che vengono consigliate più di tutte, in Egitto, oltre alla ormai inflazionata valle di Giza sono le località balneari di El Alamein e di Marsa Matrouh (prevalentemente estive) e Sharm el Sheikh che accoglie turisti tutto l’anno.

Resistono, e anzi si prevedono aumenti di flussi, nell’area del Nilo, con la navigazione turistica, nelle località di Luxor e Assuan. Magari si consiglia di star lontani dal Cairo e dalla zona nord di Sharm, quella al confine con Israele.

Booking.com

L’Ente del Turismo egiziano, comunque, si è mosso benissimo nei mesi autunnali e in accordo con molti tour operator italiani e non solo le proposte per una vacanza, breve o lunga, nel Paese dei Faraoni fioccano e promettono convenienza e divertimento puro.

Per esempio, Valtour promuove pacchetti di una settimana a Marsa Alam anche a gennaio e febbraio a partire da 490 Euro (partenza il 27 o il 28 gennaio) o a partire da 660 Euro (partenza nei giorni 11, 17, 24 e 25 febbraio).

Lo stesso operatore per Sharm el Sheik propone sempre sette giorni, nello stesso periodo invernale, a prezzi un po’ più alti (a partire da 570 Euro a fine gennaio e a partire da 670 Euro tra metà e fine febbraio)

Viaggio in Egitto 2019: i Soggiorni estivi e le crociere

Già proiettato alla prossima estate invece il tour operator Memphis Tour che propone per piccoli gruppi (massimo 10 persone) sette notti tra Il Cairo e le regioni del Nilo, con crociera sul fiume a partire da 723 Euro (per luglio o agosto);

Nello stesso periodo ma per dieci notti, oltre al Cairo e alla crociera sul Nilo si aggiunge il bagno a Marsa Alam a partire da 913 Euro; se invece si vuole pernottare due settimane, vedere Cairo, Nilo e Mar Rosso si sale già sopra le 1000 Euro.

Tanti altri tour operator propongono le crociere sul Nilo, per lo più in estate, perché è il modo migliore per ammirare la valle di Giza e le Piramidi comodamente e senza sudare troppo.

Se però volete proprio una escursione tra le mitiche rovine faraoniche molte sono le idee di Viator  anche a prezzi abbordabili, che tuttavia presuppongono già il vostro soggiorno al Cairo, ad Alessandria d’Egitto o a Sharm.

Un’altra idea possono essere le crociere che vi permettono di sbarcare in Egitto e godervelo in uno o due giorni (vedi: sito di MSC Crociere, Costa Crociere oppure controlla le offerte su Crociere.net.  Noi vi consigliamo di puntare su Sharm el Sheick e sulle località di mare se partite in inverno e sulla valle delle Piramidi o sulle città in estate.

Si può andare a vedere la Sfinge nel 2018?

Come per le altre visite guidate, crociere sul Nilo e le vacanze Al Cairo, è possibile vedere anche la Sfinge nel 2019. Infatti, il tour operator Viator, propone diversi tour privati alle Piramidi di Giza e alla Sfinge. Vi consigliamo di affidarvi sempre a tour operator conosciuti e che offrono la guida in italiano, con tutti gli ingressi inclusi, per riuscire a vedere la Sfinge in totale sicurezza. Vuoi maggiori informazioni sulla Sfinge? Leggi il nostro articolo 🙂

E voi che ne pensate di un viaggio in Egitto nel 2019? 

Alla prossima!

Summary
Viaggio in Egitto 2018: è sicuro? Idee e costi del viaggio
Article Name
Viaggio in Egitto 2018: è sicuro? Idee e costi del viaggio
Description
Viaggio in Egitto è pericoloso? In realtà al momento tutti, compreso il sito della Farnesina, non vieta né sconsiglia viaggi in Egitto. Scopri di più, nel nostro articolo!
Author