Val Vertova: dove si trova? Percorsi e itinerari consigliati


Val vertova

Ciao 🙂 le idee di viaggio non sono mai abbastanza! Basti pensare che nel mondo ci sono ancora tantissimi luoghi inesplorati e molti sottovalutati nonostante la loro bellezza inestimabile. Oggi vogliamo proporvi una meta poco conosciuta e che può essere un’ottima idea per un viaggio breve. Scopriamo insieme le bellezze della Val Vertova.

Val Vertova: perché visitarla?

Val Vertova

Perché andare in Val Vertova? Sicuramente perché anche se poco conosciuta, rispetto ad altre località turistiche alpine, e sottovalutata, in realtà ha tantissimo da offrire! Soprattutto per gli amanti della natura e dell’avventura di montagna.




Val Vertova si trova in provincia di Bergamo, e circonda il comune omonimo. La Val Vertova è formata dai monti Cavlera, Suchello e Alben e si allunga per 12 chilometri, fino a confluire in Val Seriana proprio all’altezza del comune di Vertova.

La sua originalità consiste nelle numerose, minuscole “valli” che si aprono lungo il percorso. Questo tragitto tra le valli della Val Vertova, si può fare in auto solo fino alla baita-rifugio gestita dal locale club alpino. Dopo di che ci si deve affidare ai propri piedi e ad una brava guida!

Come arrivare in Val Vertova?

Per arrivare in Val Vertova da sud seguite le autostrade: A1, A22 e A4 direzione Seriate e poi proseguire con le direzioni per Pedrengo e SP 671 verso Vertova. Da Milano: Seguite la A4 con uscita Bergamo e poi Statale470 e SP35 e 671 verso Vertova.

Una volta arrivati si attraversa il paese e si prosegue lungo il torrente fino a Ca’ Roset. Qui potrete parcheggiare presso una struttura privata a pagamento oppure, cento metri più in là, in un parcheggio gratuito ma più piccolo. Il cammino da qui in poi va avanti a piedi. Proseguirete lungo sentieri sterrati e mulattiere, piccoli canyon ricchi di vegetazione foltissima, potrebbe anche essere necessario guadare i torrenti ma nessuna paura perché sono stati disposti dei blocchi di pietra che vi permetteranno letteralmente di “camminare sulle acque”.

Val Vertova: due itinerari da riscoprire

La Val Vertova è un luogo unico che permette di seguire vari itinerari naturali. Vi vogliamo proporre alcune idee che potranno rendere la vostra giornata in Val Vertova, unica e indimenticabile ;).

1° itinerario Val Vertova: cascate

Val Vertova

Il primo percorso naturalistico (durata di circa 45 minuti) vi condurrà lungo tutto il corso del torrente fino all’accesso dell’acquedotto, passando dalla spettacolare Cascata Val de Gru che quando è a pieno regime -solitamente dopo le piogge- ha un getto veramente ampio e rumoroso.

Se ce la fate a camminare ancora, e calcolate che il resto del percorso si copre in 3 ore piene, potrete arrampicarvi su per l’Alben e raggiungere il bivacco Testa da cui si gode un bel panorama.

Oltre alle vallette suggestive che si aprono lungo il cammino, alle acque cristalline e alle cascatelle il cui suono vi accompagnerà continuamente, se siete fortunati potrete anche scorgere la fauna locale come le salamandre e i merli acquaioli.

2° Itinerario camminando verso la montagna.

Il secondo percorso che proponiamo parte  dall’acquedotto e prosegue verso la montagna. Si supera un ponticello sul torrente e si cammina sui bellissimi Prati del Merel e ancora lungo un sentiero che si inerpica verso il bivacco Testa, passando dalla conca di Sedernèl e attraversando i ghiaioni del sentiero 519. Quindi si devia verso destra, dentro il bosco, si supera il colle Predaccio e finalmente si arriva al bivacco.

Come detto prima, è un percorso più pesante, per gente allenata, non affrontatelo se non  siete sicuri al cento per cento di poterlo fare. Se preferite non faticare troppo, invece, potete approfittare dei servizi di accoglienza della Ca’Roset, magari facendo un pic nic vicino al parcheggio o prendendo un aperitivo al bar con vista sulle montagne.

Alla prossima 🙂

Flavor’s Suitcaise Staff 

Summary
Val Vertova: dove si trova? Percorsi e itinerari consigliati
Article Name
Val Vertova: dove si trova? Percorsi e itinerari consigliati
Description
Vogliamo proporvi una meta poco conosciuta e che può essere un'ottima idea per un viaggio breve. Scopriamo insieme le bellezze della Val Vertova.
Previous MSC: itinerari e navi più belle per una crociera indimenticabile
Next Mercatini di Natale in Italia: Bolzano e le altre città italiane

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *