Ricetta dei Canederli in brodo: scopri come prepararli!


Canederli

Uno dei piatti che preferisco della tradizione altoatesina sono i Canederli! Queste “polpette di pane” possono essere preparate in svariati modi, ci sono i canederli al formaggio, allo speck, in brodo, agli spinaci, al grano saraceno, alla ricotta, e persino i canederli dolci. Oggi però voglio illustrarti la ricetta originale dei canederli in brodo, che sono certamente tra i più classici da provare, specie se li si prepara per la prima volta.

La ricetta originale dei Canederli è ideale per il periodo invernale, questa una volta veniva preparata dai pastori e contadini poveri, che utilizzavano il pane raffermo e i prodotti che si auto-producevano come il formaggio, lo speck e le uova. Questo piatto tradizionale oggi è servito in tutti i ristoranti dell’Alto Adige con innumerevoli declinazioni, non solo classiche ma anche moderne e insolite.

Ricetta dei Canederli in Brodo: ingredienti

Canederli in brodo

I Canederli in Brodo sono abbastanza semplici da preparare, gli ingredienti poveri che creano queste “polpette di pane” sono al contempo molto gustosi e saporiti, ma adesso vediamo insieme cosa ti devi procurare per preparare degli ottimi canederli. 

Ingredienti

  • 1 litro di Brodo di Carne (carne di manzo 300 g, cipolla, sedano, carota)
  • 400 g di pane bianco raffermo 
  • 200 g di formaggio grigio delle Malghe Altoatesino
  • 200 ml di latte intero 
  • 3 uova da 80 g
  • Erba Cipollina 
  • Sale
  • Pepe 
  • Cumino

Adesso che abbiamo visto gli ingredienti, scopriamo insieme come procedere alla preparazione dei canederli. 

Scopri Cosa Mangiare a Bolzano e i piatti tipici Altoatesini>>

Ricetta Canederli in brodo: preparazione

Ricetta Canederli in brodo

La ricetta dei canederli in brodo prevede innanzi tutto la preparazione di un ottimo brodo di carne:

Prendi una pentola e taglia le cipolle, carote e sedano e falli soffriggere in modo leggero e anche lentamente a fuoco lento con un goccio d’olio d’oliva. Adesso metti la carne di manzo nella pentola e lasciala dorare da un lato e dall’altro. Una volta che avrai cotto leggermente la carne, condisci con sale e pepe e infine poni l’acqua nella pentola. Lascia bollire l’acqua e cuoci il brodo per un paio d’ore sino a quando non assume un colore dorato scuro. Una volta che avrai ottenuto il brodo di carne, devi filtrarlo togliendo tutti i residui delle verdure, del grasso e della carne sino ad ottenere un brodo liscio e leggero.

Una volta che avrai preparato il brodo, puoi procedere alla realizzazione dei canederli: 

Taglia il pane raffermo in dadini e miscela con questo il latte, le uova, il sale e il pepe. Una volta aggiunto i primi ingredienti l’impasto sarà molle e bisognerà lavorarlo un po’ con le mani, aggiungendo al tutto anche il formaggio grigio grattugiato, il sale, il pepe, il cumino e l’erba cipollina. Aggiunti tutti gli ingredienti, impasta al meglio e crea delle polpette medio grandi, e mettile da parte su un vassoio con della carta da forno. Preparati i canederli, lasciali sulla carta da forno e per dargli maggiore consistenza falli riposare in frigo per almeno un paio d’ore.

Adesso che i canederli e il brodo sono pronti: 

Accendi il fornello e lascia bollire il brodo di carne, quando vedi che prende il bollore inizia a cuocere i canederli, senza farli ammassare nel brodo. Cerca di cuocerne due o massimo tre per volta. Una volta cotti mettili in un piatto fondo, due o tre per ogni tuo ospite e poi versaci sopra il brodo di carne, per concludere taglia un po’ di erba cipollina fresca su ogni piatto. 

Ora che hai la ricetta, non ti resta che preparare degli ottimi canederli per i tuoi ospiti!

Alla prossima, 

Silvia

Summary
recipe image
Recipe Name
Canederli in Brodo
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Previous Orologio astronomico di Praga: storia e informazioni per visitarlo
Next Cosa vedere a Bologna? 10 attrazioni da non perdere in città!

16 Comments

  1. Noemi Bengala
    Marzo 18, 2019
    Rispondi

    Io vado matta per i Canederli ma in generale per tutta la cucina altoatesina. All’università avevo un’amica che veniva dall’Alto Adige e grazie a lei ho avuto modo di conoscere bene questa regione meravigliosa e la sua cucina. Grazie per la ricetta.

  2. Non sono un maestro in cucina però mi piace cucinare… Non conosco la ricetta, mi hai incuriosito. La proverò nei prossimi giorni, grazie!

  3. Marzo 19, 2019
    Rispondi

    Mi piacciono moltissimo i canederli, mia mamma, anche se è milanese ogni tanto, dietro supplica, li fa. Lei ci mette anche gli spinaci e lo speck. Mi sembrano buonissimi anche questi però, ottima ricetta.

  4. ma che buoni che devono essere! li leggo ogni tanto nei menu ma non li avevo mai presi non sapendo cosa fossero

  5. Marzo 19, 2019
    Rispondi

    La prima volta per assurdo li ho mangiati in Austria e non in Italia! Non so se la ricetta è esattamente la stessa ma ricordo che mi leccai i baffi! Devo essere sincera, pensavo fosse più difficile prepararli e invece credo sia fattibile anche per me! 🙂

  6. sono davvero buonissimi i canederli ma non ho mai pensato di farli a casa

  7. Marzo 20, 2019
    Rispondi

    Da tempo cercavo una ricetta che mi intrigasse! nei prossimi giorni la proverò, faro contento il mio compagno che va matto per i Canederli!

  8. Mai assaggiati e da quel che ho visto sono simili alle polpette ma senza carne, sicuramente da provare!

  9. Marzo 24, 2019
    Rispondi

    I canederli sono uno di quei piatti ai quali non so resistere quando vado in Alto Adige. Voglio provare a prepararli con questa ricetta.

  10. Marzo 24, 2019
    Rispondi

    Cavolo mi torna fame! Non ho mai provato a fare i canederli ma con questa ricetta mi sa che provo ben presto

  11. Marzo 24, 2019
    Rispondi

    Io li adoro e li mangio spessissimo .. al supermercato vicino casa mia riesco infatti a trovarli =)
    Certo che fatti in casa sono di sicuro un’altra cosa …

  12. Marzo 24, 2019
    Rispondi

    Mi ero dimenticata dei canederli, non li mangio e non li vedo da anni ma mi piacevano tantissimo. Devo provare a farli quindi.

  13. Marzo 24, 2019
    Rispondi

    Non sono certa, ma mi pare di averli mangiati quando visitai il trentino, ma al di là di questo, era da un pò che stavo cercando un ricetta per poterli riassaggiare senza dover per forza tornare in trentino. 🙂

  14. Gia
    Marzo 25, 2019
    Rispondi

    Ci vado matta, specie per quelli al formaggio. Chiunque vada in Trentino sa che deve riportarmi i canederli…provo a rifarli sicuramente!

  15. Anna
    Marzo 28, 2019
    Rispondi

    che buoni ch sono i canederli, li ho assaggiati la prima volta che sono stata in trentino…… voglio proprio provare a fare la tua ricetta…..

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *