Ciao 🙂 Pronti a partire per una nuova avventura? Noi viaggiatori siamo sempre pronti vero? Io ho sempre una piccola valigia in camera da letto, non sia mai dovessi partire all’improvviso! Oggi, voglio parlarti di un luogo che sicuramente ti lascerà a bocca aperta: il Lago di Sorapis.



Che siate vicini o lontani, se cercate pace e tranquillità dovete assolutamente visitare il bellissimo Lago di Sorapis.

La Leggenda del Lago di Sorapis

Se amate i luoghi con una storia o che aleggiano nel mistero, allora il lago di Sorapis è perfetto per voi! Infatti, esiste una leggenda che racconta, come sia nato il lago.

Se andate in gita con i bambini, non potrete fare a meno di raccontargliela, anche perché questa è una leggenda commovente che parla proprio dell’amore di un padre, il Re Sorapis, nei confronti di sua figlia.

“C’era una volta il Re Sorapis che desiderava solo la felicità della figlia…

La figlia (Misurina) pian piano che passavano gli anni iniziava ad essere viziata ed egoista, perché ogni desiderio che aveva in mente si doveva avverare nel minor tempo, se no iniziava a piangere. Un giorno Misurina chiesa al padre di avere lo specchio magico della regina del Monte Cristallo. Sorapis sapeva che era una richiesta folle e che la regina non avrebbe mai accettato, ma decise ugualmente di esaudire il desiderio.

La regina amava gli sforzi del padre quindi dopo un patto raggiunto tra la regina e Sorapis in cui consisteva che la figlia dovette scegliere tra lo specchio e il padre. Visto che ormai neanche l’amore del padre li importava più Misurina scelse lo specchio. Il padre inizio a crescere e a diventare un monte molto alto. Misurina e lo specchio precipitarono giù dalla montagna.

Si disse che il Re pianse così tanto per la morte della figlia che si creò il Lago Di Sorapis.”

Lago di Sorapis: dove si trova? 

Il Lago di Sorapis è situato in Veneto questo fa parte delle Dolomiti Ampezzane in provincia di Belluno, il lago è vicino a Cortina D’Ampezzo e San Vito di Cadore, per essere precisi e raggiungibile solamente tramite un sentiero di circa 11,0 km, con una salita e una discesa pari a 300 metri.

Quando visitare il Lago di Sorapis?

Il periodo migliore per visitare il lago è tra la stagione primaverile ed estiva; naturalmente questi sono anche i periodi con il maggior affollamento. Il lago di Sorapis però è una meraviglia che è possibile ammirare anche durante il periodo invernale.

Specie quando il lago viene ricoperto da una coltre di ghiaccio, percorribile a piedi. Se invece, affronterai il tour d’estate consiglio di portarti delle buone scarpe, una crema solare e un costume da bagno perché queste acque invogliano a fare una bella nuotata.

Come arrivare al Lago di Sorapis e cosa vedere?

Partendo da Misurina, per arrivare al Lago di Sorapis,  si parte dal passo delle tre croci e il sentiero per raggiungere il lago, parte dalla strada 215.

Dove il sentiero è più esposto, si trovano delle corde in acciaio alle quali assicurarsi fino ad arrivare al rifugio Vandelli. Da qui il lago dista solo pochi metri con le sue acque di un blu turchese davvero spettacolare. Il rifugio offre vitto e alloggio (su prenotazione) a chi vi passa la notte.

Sul lago svetta il Monte Sorapis, detto anche ‘Il dito di Dio’…un nome che incute un po’ di timore, ma come non sentirsi piccoli piccoli davanti a questi giganti di roccia antichi di centinaia di migliaia d’anni?

E’ possibile fare il giro del lago ed arrivare alla sua spiaggia, mentre lo si percorre si vedrà che il suo colore cambia, a volte è più intenso altre meno. Il suo colore dipende dall’angolazione del sole, dall’ombra delle piante e dal terreno sottostante di origine calcarea.

Alla prossima!

Summary
Lago di Sorapis: leggenda, dove si trova e come raggiungerlo
Article Name
Lago di Sorapis: leggenda, dove si trova e come raggiungerlo
Description
non sia mai dovessi partire all'improvviso! Oggi, voglio parlarti di un luogo che sicuramente ti lascerà a bocca aperta: il Lago di Sorapis. Scopri la leggenda del lago di Sorapis e come raggiungere il lago di Sorapis in primavera o estate.
Previous Viaggio Muraglia cinese: il tour e la storia
Next MSC: itinerari e navi più belle per una crociera indimenticabile

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *