Grotte del Caglieron: ideale per una vacanza in famiglia con i bambini!


grotte del caglieron

In provincia di Treviso, tra Vittorio Veneto e l’altopiano di Cansiglio, sorge il comune di Fregona. E’ qui che dovrete far base se vorrete ammirare lo spettacolo delle Grotte del Caglieron!


Fregona, che ha poco più di  2900 abitanti, si trova in una verde vallata attraversata da fiumi e torrenti e tra questi il fiume Caglieron, che scorre in una forra naturale poi modificata dall’intervento umano.

Grotte del Caglieron: la natura che scava la roccia

grotte del caglieron

La forra naturale è nata dalla costante erosione delle rocce arenarie da parte dello scorrere delle acque. L’attrito continuo ha permesso la nascita di scogliere e gole dalle forme armoniose e sicuramente incantevoli per l’occhio di chi le guarda per la prima volta.  In alcuni punti le arenarie si fondono con le rocce calcaree, morbide anch’esse e dunque anch’esse soggette a erosione. Si deve principalmente a questo la bellezza delle sue sinuose forme e affascinanti gole che si sono create al suo interno.

Grotte del Caglieron: l’intervento dell’uomo

Ma proprio perché queste rocce sono facili da lavorare, l’uomo ne ha fatto uso da sempre. L’opera di estrazione di arenaria è stata continua soprattutto nei secoli della grande arte e della scultura. Dal XVI secolo in poi queste gole sono diventate “miniere” e quando il fiume si è re-impadronito degli ambienti scavati dall’uomo li ha levigati ulteriormente trasformandoli in “stanze” spettacolari.

Tunnel, finestre, strani oblò, archi, curve … ogni sorta di disegno geometrico sorge tra cascate, pareti e vegetazione. Il gioco della luce solare riesce a rendere l’ambiente unico!

Visitare le Grotte del Caglieron

grotte del caglieron

La pro loco di Fregona si è data da fare per rendere il percorso delle grotte sicuro e affascinante. La passeggiata è semplice grazie alla struttura di passerelle di legno montate ad arte sui punti strategici per consentire non solo di spostarsi lungo le gole ma anche di fotografare da vicino formazioni rocciose e cascate.

Il percorso è totalmente gratuito a meno che non vogliate una guida ad accompagnarvi, inizia da via Ronzon e termina sulla Statale 151. Per informazioni sull’apertura del percorso, che cambia a seconda delle condizioni climatiche, chiamate il numero 0438 585487 nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì (ore 11-13) oppure nei giorni prefestivi e festivi (ore 9-12). Le visite guidate costano 3 euro a persona, e sono gratis per i bambini sotto i 6 anni.

Grotte del Caglieron: come arrivare


300x250_Home_Active Campaign
I collegamenti con Fregona sono diversi soprattutto da Venezia, Treviso e Belluno. Se arrivate in aereo vi consigliamo di atterrare a Venezia e da lì prendere uno dei tanti autobus o treni per Vittorio Veneto, ma il mezzo più consigliato è l’automobile, vostra o a noleggio.

In macchina potete arrivare direttamente alle grotte percorrendo l’autostrada Venezia-Belluno (A27) uscendo a Vittorio Veneto Sud oppure a Conegliano e seguendo poi le indicazioni per Fregona oppure direttamente per le Grotte del Caglieron.
Per rifocillarvi a Fregona vi consigliamo Osteria Cal dei Cavai, dove potrete anche lasciare la macchina per poi avviarvi a piedi alle grotte. Se vi spingete con l’auto fino al parcheggio ufficiale, vicino all’Info Point, troverete invece numerosi localini e bar sul posto.

E voi avete visitato le Grotte del Caglieron? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Alla prossima!

Summary
Grotte del Caglieron: ideale per una vacanza in famiglia con i bambini!
Article Name
Grotte del Caglieron: ideale per una vacanza in famiglia con i bambini!
Description
Le Grotte del Caglieron sono un luogo unico, da sogno, ideali sia per gli adulti sia per i bambini che possono rimanere affascinati dalla magnificenza e magia del luogo. Scopri come arrivare alle Grotte di Caglieron e come visitarle!
Author
Previous Lago di Braies come arrivare? Leggenda, storia e curiosità!
Next SPA a Bali: un'avventura inaspettata! Un #diariodiviaggio della Scimmia Viaggiatrice!

1 Comment

  1. aprile 24, 2018
    Rispondi

    No, mai viste! Sono piuttosto distanti da casa mia, conosco pochissimo quella zona.
    Ma sembra un posto davvero interessante, perfetto per godersi la natura!
    3 euro per la visita guidata ce li butterei! 😉

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *