Cosa vedere a Lisbona? Alla scoperta della città di Pessoa e Tabucchi!


lisbona cosa vedere

Prima di dirti cosa vedere a Lisbona, voglio spiegarti perché visitare questa città e perché io la trovo così affascinane!

Lisbona, infatti, è una città che adoro, il motivo è profondamente legato alla letteratura. Camminando tra le sue strade è possibile rivivere le parole di due grandi autori come Pessoa e Tabucchi.

Pessoa è un poeta considerato tra i più grandi del Portogallo, e anche tra i più rappresentativi del XX secolo. Tabucchi è un autore italiano che ha vissuto a Lisbona, e che proprio in questa città ha scritto una delle sue opere più simboliche e stilisticamente innovative: Sostiene Pereira.


Quest’ultimo è un libro che mi ha affascinato e legato a sé per sempre, proprio per il suo modo di raccontare una Lisbona lontana, quella del 1938 sotto la dittatura salazarista.

Il filo che lega Tabucchi e Pessoa, però, è più profondo. L’autore italiano, docente di lingua e letteratura portoghese è stato anche uno dei maggiori critici e traduttori di Pessoa in tutto il mondo. Il suo lavoro è stato tradotto in 18 lingue comprese il giapponese.

Ma bando alle ciance! Sei pronto a immergerti nella bellezza della capitale del Portogallo? Ecco cosa vedere a Lisbona!

Cosa vedere a Lisbona? I suoi luoghi più rappresentativi

cosa vedere a lisbona

Lisbona offre tantissimi luoghi da scoprire, il cuore della città, però è il quartiere della Baixa, questa zona ricostruita dopo un terremoto a metà del settecento si presenta con uno stile architettonico neoclassico, che ha spazzato via tutti i periodi artistici precedenti a quest’epoca.

Ma ti starai chiedendo nel quartiere la Baixa a Lisbona?

Le prime cose da vedere sono: la Praca do Rossio, la Praca do Commercio, e l’Elevador de Santa Justa. L’elevador, ossia l’ascensore, porta fino alle rovine della Chiesa del Carmo. Arrivando alla Chiesa del Carmo sarà possibile salire su una terrazza che offre anche un bellissimo panorama mozzafiato sull’intera città di Lisbona.

Un altro quartiere da vedere a Lisbona è il Chiado. Questo è stato il quartiere preferito da Pessoa. Un consiglio, quando ti addentrerai nel Chiado dovrai andare assolutamente al Café A Brasileira. Infatti, ai tavolini di questo cafè c’è una bellissima statua di Pessoa che ricorda la sua passione per quel luogo. Anche Praca do Comercio alla Baixa, prevede un forte ricordo al poeta.

Naturalmente, ti consiglio di visitare Lisbona, anche se non sei ferventemente innamorato della letteratura. Questa città è così ricca di arte e di luoghi interessanti, e poi è vivace e colorate, specialmente quando il sole è alto.

Continuando a percorrere la nostra strada tra le bellezze di Lisbona c’è il Monastero de Los Jeronimos. Questo è uno dei miei luoghi preferiti, costruito nel 1505 in onore di Vasco de Gama, navigatore ed esploratore.

Addentrandoti all’interno di questo monastero, chiamato così in onore di San Girolamo, è possibile trovare due tombe molto importanti ossia quella di Vasco de Gama e di Luis de Camoes, un poeta portoghese del cinquecento considerato, dopo Pessoa, tra i più illustri della nazione. Naturalmente al suo interno non poteva mancare la tomba di Fernando Pessoa, questa è conservata nel chiostro della chiesa.

Tornando ad argomenti più felici delle tombe di poeti e scrittori, devi sapere anche che il Monastero de Los Jeronimos è stato nominato dall’UNESCO: patrimonio dell’Umanità.

Infine, tra cosa vedere a Lisbona non può mandare il Castello de Sao Jorje e il Miradouro de Santa Luzia. Il castello de Sao Jorge si pone sulla collina più alta nel centro storico di Lisbona. Il castello è costruito su base quadrata, e presenta ancora le rovine del vecchio palazzo reale, i giardini e una piazza con terrazze da dove è possibile avere una panoramica di Lisbona. Se sei un appassionato di fotografia, questo è il luogo adatta a te!

Il Miradouro de Santa Luzia si trova invece al di sotto del castello. Il Miradouro è uno dei posti più romantici di Lisbona, l’affaccio da sul fiume Tago e intorno si possono vedere le mura antiche di architettura araba e dall’alto si può dare uno sguardo sui tetti dell’Alfama (il quartiere più colorato di Lisbona, da vedere assolutamente), la terrazza del Miradouro di Santa Lucia è circondata da giardini, ed è il posto perfetto per dedicarsi alla fotografia.

Cosa vedere a Lisbona in due giorni: come organizzarsi per un breve weekend

lisbona

I punti d’interesse più importanti sono sicuramente quelli che ho citato qui sopra, ma a Lisbona cosa vedere in soli due giorni?

Se vuoi una panoramica veloce della città una delle prime cose da fare appena arrivi a Lisbona devi fare un giro all’Alfama, su uno dei divertentissimi tram di Lisbona. I tram di Lisbona, sono davvero unici, questi sfidano le alture e le pendenze della città, una volta sul bus ti sembrerà di essere su una giostra a Gardaland e non una corsa in tram.

Scegliendo di visitare il primo giorno l’Alfama, potrete nei dintorni fare una visita al Castello di San Giorgio e al Miradouro de Santa Luzia, queste sono le tappe per il primo giorno a Lisbona. Il resto della giornata, vi consiglio di passarlo tra le piazze centrali della città,  e nel quartiere la Baixa, con una serata dedicata ai bellissimi locali della città, dove si può: bere buon vino, ascoltare musica dal vivo e mangiare i piatti caratteristici di Lisbona.

Il secondo giorno invece, potete visitare i due quartieri più interessanti, il primo è il Chiado, dove puoi girovagare tra la Praca do Commercio e vedere la statua di Pessoa al Bar A Brasileira e dinanzi alla statua potrai vedere il bellissimo teatro S.Carlos.

Risalendo dal Chiado poi, potrete arrivare al Giardino di Principe Real, dove potrete rifarvi gli occhi guardando gli atelier degli stilisti di alta moda. Infine, il vostro ultimo pomeriggio a Lisbona lo potete passare a fare shopping, le zone migliori sono il quartiere la Baixa, la Rua Garrett verso il quartiere Chiado, e lungo l’Avenida de Liberdade.

Dove e cosa a mangiare a Lisbona

Ora che ti ho spiegato cosa vedere a Lisbona, voglio raccontarti una cosa, per me molto importante per ogni viaggio che faccio, ossia cosa mangiare! La prima cosa da fare in città è bere un buon bicchiere di Porto! Il famoso vino portoghese.

Il posto ideale per bere del vino e stuzzicare un po’ è  BA Wine Bar do Bairro Alto, questo wine bar è considerato tra i migliori, sicuramente io la inserirei come una tappa obbligatoria durante il tuo soggiorno a Lisbona. Invece per una buona cena io ti consiglio di provare il Santa Clara dos Cogumelos, un localino piccolo e accogliente ma che offre un ottima cucina tipica portoghese perfetto dunque se volete conoscere tutti i sapori di questa terra.

Quali sono i piatti tipici d’assaggiare a Lisbona? Ecco i migliori secondo me!

–Le sardinhas assadas, sardine fresche grigliate servite con polenta grigliata o con pane al mais.

–Il Bacalhau che è un piatto rappresentativo della cucina portoghese. Infatti, in Portogallo si contano centinaia di ricette a base di baccalà, la più conosciuta è sicuramente il Bacalhau a Bràz. Questa ricetta è caratterizzata dalle patate tagliate a listarelle e fritte nell’olio, una volta fritte vanno rimesse in padella con la cipolla, che nel frattempo si è fatta passire infine si aggiunge il baccalà ridotto in polpa, delle uova sbattute che vanno poi cotte con il baccalà, le patate e la cipolla, e aggiunte delle olive nere per decorare il tutto.

–Bolo do caco, questo pane all’aglio è tipico della regione del Madeira, molto utilizzato sia da gustare come accompagnamento ai secondi piatti, sia per farcire gustosi panini.

–Pastel de Belèm, questo è un dolce tipico del quartiere Belèm a Lisbona. Il dolce è venduto vicino al Monasteiro du Jeronimos è sono delle piccole paste in sfoglia farcite una crema a base di panna e uova, inoltre hanno la superficie caramellate che li rende veramente unici e gustosi.

Lisbona dove andare a dormire: Hotel, B&B o appartamento?

Quando vado in vacanza solitamente tendo a prenotare un appartamento, un po’ per comodità, un po’ perché a volte trovo prezzi migliori rispetto ad altre strutture. Lisbona è ricchissima di appartamenti per una vacanza io su Booking, ad esempio ho trovato questa struttura: Chiado Apartaments, dove è possibile prenotare un appartamento fino a quattro persone in una zona centralissima!

Su Booking, potrete trovare non solo appartamenti, ma anche hotel e B&B a prezzi davvero convenienti! Io prenoto sempre su questa piattaforma.

Infine, prima di partire e di godere della bellezza della capitale Portoghese io vi consiglio di acquistare questa utilissima guida che ho trovato in vendita su Amazon, Pocket Lisboa, un’itinerario completo per vivere al meglio la vostra vacanza a Lisbona!
Booking.com

E voi cosa ne pensate di Lisbona? Vi piace? State pensando di andarci? Lasciateci un commento!

Alla prossima,

Silvia 🙂

Summary
Cosa vedere a Lisbona? Alla scoperta della città di Pessoa e Tabucchi!
Article Name
Cosa vedere a Lisbona? Alla scoperta della città di Pessoa e Tabucchi!
Description
Pronto a scoprire cosa vedere a Lisbona? Quali siano i luoghi migliori della città e sopratutto cosa mangiare e dove dormire? E sopratutto cosa vedere a Lisbona in due giorni?
Previous Castel Sant'Elmo: orari, storia e arte di una fortezza su Napoli!
Next Vacanza a Budapest: mini guida per organizzare un viaggio in città

17 Comments

  1. maggio 14, 2018
    Rispondi

    Questo tuo post arriva al momento giusto! Amo molto Lisbona, dove sono stata per un breve periodo (soggiornando all’Alfama) anni fa, e da tempo ho in programma di tornarci…inoltre adoro Pessoa, e il suo “Libro dell’Inquietudine”….

    Suggerimenti a pennello per far conoscere Lisbona anche a mia mamma, con la quale viaggero’! 🙂

    • Silvia Faenza
      maggio 14, 2018
      Rispondi

      Grazie mille per il tuo commento! Spero che tu e tua madre vi divertiate insieme a Lisbona. Dev’essere bellissimo viaggiare insieme alla propria mamma in una città così affascinante! 😀

  2. maggio 14, 2018
    Rispondi

    Non sono mai stata a Lisbona, spero presto! Soprattutto dopo aver letto questo articolo! Mi ha fatto venire voglia di viaggiare!

  3. maggio 15, 2018
    Rispondi

    Mio figlio torna oggi da Lisbona. Chissà che foto mi porta 🙂

  4. Gia
    maggio 15, 2018
    Rispondi

    Amo molto Lisbona e ci sono stata anche con i figli piccoli.. Confermo tante delle cose che descrivi.

  5. maggio 15, 2018
    Rispondi

    Uno dei prossimi viaggi, Lisbona, anche se ci siamo già stati, la vogliamo far vedere al piccolo Gabriele. Ottima descrizione!

  6. maggio 15, 2018
    Rispondi

    Anche io quando sono stata a Lisbona ho prenotato tramite Booking. In genere mi trovo molto bene. In questo caso avevo trovato un appartamento in centro, vicino ai luoghi di maggior interesse. E’ un viaggio che rifarei mille e mille volte. 🙂

  7. Questo articolo casca a fagiolo. Il Portogallo sarà la nostra prossima destinazione e ovviamente Lisbona anche! Ottimi i consigli sul mangiare 🙂

  8. maggio 16, 2018
    Rispondi

    Lisbona è meravigliosa!i suoi vicoli stretti del barrio alto e il suo cibo la letteratura.. io provai anche la cataplana che è una specie di zuppa di pesce.. fantastica!

  9. maggio 16, 2018
    Rispondi

    Sicuramente Lisbona sarà una delle prossime mete europee da visitare. Possibilmente alloggiando in casa, come suggerisci. Preferisco questa modalità anche perché mi piace fare la spesa come la gente del posto e preparare le pietanze con le mie mani.

  10. maggio 17, 2018
    Rispondi

    Bell’articolo! Faccio tesoro dei tuoi suggerimenti dato che Lisbona è nelle mie prossime mete di viaggio.

  11. maggio 18, 2018
    Rispondi

    Lisbona mi ha sempre affascinato…una terra ricca di cultura e scorci paesaggistici mozzafiato… un bel bicchiere di porto è d’obbligo!

  12. maggio 18, 2018
    Rispondi

    Il richiamo di Lisbona sta diventando sempre più forte, impossibile continuare a resisterle a lungo! Mi salvo i tuoi consigli 🙂

  13. maggio 18, 2018
    Rispondi

    Ma che bella Lisbona,io conosco solo le pastel de Belém che sono davvero buone.

  14. maggio 18, 2018
    Rispondi

    Sono tornato da pochi giorni. Una città bellissima. Purtroppo non ho visto tutto ma ci tornerò.

  15. maggio 20, 2018
    Rispondi

    Sono stata a Porto ma non ancora a Lisbona, mannaggiatutto, ma vorrei andarci al più presto e eh sarà uno fringe Kirin weekend getaway il tuo post mi tornerà più che utile

  16. maggio 22, 2018
    Rispondi

    Un articolo davvero interessante e ben strutturato . Proprio in questo momento sto leggendo Il libro dell’inquietudine di Pessoa 🙂

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *