Il baccalà è un pesce amato dagli italiani. Una volta considerato piatto povero, oggi, oltre ad essere entrato a fare parte integrante delle cucine regionali, ognuna con una propria ricetta, è perfetto per moltissime occasioni.

Il baccalà è un pesce pregiato, ricco di proteine e di sali minerali, si conserva a lungo e ha numerosi effetti benefici sull’intero organismo per cui il consumo è ampiamente consigliato, soprattutto a chi aspira a perdere peso o mantenerlo.

Il baccalà è sicuramente un alimento pregiato per le sue proprietà nutritive, per la cena della vigilia di Natale, io preferisco il baccalà fritto in pastella.

Il baccalà fritto in pastella viene preparato è mangiato in tutti i periodi dell’anno, ed è presente in tutti i menù delle nostre cucine tradizionali. In moltissime regioni, soprattutto quelle meridionali, il baccalà fritto in pastella è un piatto immancabile della Vigilia di Natale, un piatto semplice, veloce da cucinare, legato alla tradizione e da gustare con tutta la gioia della buona tavola.

Per la realizzazione di questo semplice, gustoso e sfizioso piatto è necessaria la parte più morbida e carnosa del baccalà, già tenuta a bagno per almeno tre giorni in modo da dissalarlo e ammorbidirlo.

Il baccalà nel menù natalizio può essere preparato in tanti modi, la ricetta che vi proponiamo è il baccalà fritto in pastella.

Baccalà Fritto in pastella: ingredienti

Per preparare un buon baccalà fritto in pastella, gli ingredienti sono:

  • 1 kg di baccalà ammollato e dissalato
  • 200 grammi di farina
  • 1  uovo
  • 1 rosso d’uovo
  • 1 cucchiaino di lievito di birra
  • vino bianco secco
  • olio di oliva

Baccalà Fritto: preparazione

Per preparare il Baccalà basta seguire dei semplici passaggi:

1-Prendi il baccalà precedentemente ammollato, puliscilo bene e togli la pelle e le lische.

2-Taglia il baccalà a pezzetti lunghi una decina di centimetri e larghi la metà.

3-Prepara la pastella mescolando la farina con l’uovo ed il rosso d’uovo precedentemente sbattuti insieme, aggiungi il lievito di birra sciolto in un poco di vino bianco e due cucchiai di olio di oliva.

4-Lavora delicatamente l’impasto perché diventi omogeneo e scorrevole, se necessario aggiungi ancora del vino bianco misto ad acqua, nel caso ti accorgi che l’impasto diventa duro.

5-Lascia lievitare l’impasto per qualche ora in ambiente tiepido.

6-Una volta lievitato, scalda in una padella l’olio d’oliva abbondante, finché diventa bollente.

7-Adesso prendi ad uno ad uno i pezzi di baccalà, tuffali nella pastella e friggili finché non diventano croccanti e dorati.

Il consiglio: se necessario aggiungete, una volta fritto, un pizzico di sale, e per un tocco di sapore in più puoi assaporare questo piatto sfizioso con una spruzzata di limone

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Baccalà fritto in pastella
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time